Lucia Vitiello

da | 21 Dic, 2018

Creativa sin da ragazzina Lucia Vitiello, ventiseienne di Genova, frequenta il Liceo artistico e architettura. Vive a Londra per qualche tempo, ha esperienze lavorative come grafica ma ancora non trova la sua strada.

Come spesso accade la folgorazione arriva, così, all’improvviso: “Mi rendo conto che la moda è il mio mondo perché mi piace esprimermi attraverso i colori, i tessuti, mi piace inventare modelli e stili”.

Frequenta l’Accademia NABA di Milano e si laurea in Fashion Design. “Lì ho imparato a progettare ma anche a cucire, fare a maglia e tantissimo altro ancora”.

Un’esperienza per un anno in un ufficio stile a Bergamo e “adesso sono pronta per nuove avventure!”

Per Lucia “la moda è un modo di comunicare, è un intreccio di racconti, è un esprimere le proprie sensazioni prendendo ispirazione da quello che ci circonda. Seguo con interesse i marchi che fanno molta ricerca e che riescono ad un unire la ricerca concettuale al successo commerciale”.

Il suo sogno? “Progettare.. dalle idee di partenza, i mood, le ricerche, i bozzetti e le grafiche”. Intanto si cimenta anche come stylist ed editor per arricchire e ampliare la professionalità e le esperienze.

Anche per questo è un’utente di Never tee Stop: “Spero di riuscire in futuro a creare qualcosa di mio ma durante l’università ho lavorato parecchio anche in team e quindi mi sembra interessante collaborare con la piattaforma perchè potrebbe essere un bel modo per confrontarsi con altri.