Irene Antonucci

da | 15 Ott, 2019

“La moda è carattere!”. Irene Antonucci, attrice con un passato nella musica, è un’appassionata di moda. Tra il teatro e la fiction in tv si sofferma sull’essenza del fashion: “La moda nel corso dei decenni ha vissuto rivisitazioni, capovolgimenti, è stata ciclica, ecco perché occorre avere la propria identità…Non è importante quello che indossi ma come lo indossi e stare bene con se stessi”.

Lo stile di Irene? “E’ mutevole come la mia vita: in un appuntamento di lavoro mi piace vestire casual e soft ..Il classico non lo abbandono mai. Quando partecipo a degli eventi, invece, preferisco osare di più. Non dimentico l’accessorio giusto e il colore che in quel momento mi rappresenta di più…Lo stile dipende dalle circostanze e dal mood”.

Determinata e colta, tra una battuta e una citazione filosofica, Irene racconta del suon rapporto con il mondo digitale: “ Gli haters non mi fanno paura, quando mi è capitato di subire delle critiche ho sempre risposto alle provocazioni mentre se si tratta di commenti costruttivi ci rifletto. La critica non la leggo in un’accezione negativa, spesso muove la riflessione e chi la prende sul personale manifesta una insicurezza di base. I social vanno presi come un gioco”.

Nella moda come nel lavoro Irene ama mantenere la propria identità: “In ogni ruolo che ho ricoperto ho cercato di rimanere quella che sono” perché “la verità è l’essenza per non sconfinare nell’omologazione”.

Sogni nel cassetto? “Non perdere mai l’entusiasmo e continuare giorno dopo giorno a credere nei miei desideri”.