Elisabetta Pistoni

da | 11 Feb, 2020

“Per me la moda è un modo per esprimere la nostra personalità: il modo in cui ci vestiamo è quello con cui rappresentiamo noi agli altri. E’ uno strumento che utilizziamo in primis per sentirci bene con noi stessi e con chi ci è intorno”.

Lo dice Elisabetta Pistoni, content creator e Youtyber di successo che ricorsa così come è nata la sua passione per la moda: “Ero molto piccola quando chiedevo a mia madre di cambiare più volte al giorno gli abiti, proprio come faceva lei. Quando non mi accontentava mi divertivo con le bambole a cui cambiavo tanti look, mi piaceva già allora la moda, ero una bambina molto femminile”.

Come è il tuo rapporto con il mondo digitale?  “E’ molto pacifico, bisogna avere la consapevolezza di non poter piacere a tutti. Da quando ho aperto il mio canale Youtube non ho mai avuto haters, anzi ho un rapporto pacifico con la mia community .Quando mi è successo su instagram ho deciso  sempre di ignorare  il maleducato di turno o il leone da tastiera. Mentre rispondo puntualmente ai commenti positivi”.

Elisabetta ha iniziato la sua avventura sui social per passione: “Un giorno ho pensato di volermi mettere in gioco, d’altro canto ero creativa fin da bambina. Mi sono lanciata su youtube inizialmente come un hobby e poi ho avuto un bel riscontro. Nel frattempo ho continuato a studiare laureandomi in Lettere Moderne a Padova e specializzandomi in America per approfondire l’inglese e il marketing”. E oggi: “ La mia attività sui social è un lavoro ma rimane comunque una passione. In questi anni ho anche lavorato per un’agenzia di digital pr a Milano e poi sono tornata a Vicenza per amore”.

Sogni nel cassetto? “Continuare a fare un lavoro che mi piace e che permetta di essere la capa di me stessa. Mi piace decidere come organizzare la mia giornata e le riunioni lavorative. Ora vivo una condizione di libertà e flessibilità che prima non avevo. Poi voglio realizzarmi da un punto di vista familiare ed essere una persona serena”. 

Cosa hai voglia di dire alle ragazze che ti seguono? “Tante ragazze sono cresciute con me , mi seguono per trarre ispirazione. Non mi piace essere percepita come una persona irraggiungibile o perfetta e mi sento di dare questo consiglio anche a chi vorrebbe intraprendere questa professione. Spesso sui social c’è una tendenza a far vedere la propria vita bella e perfetta. Non è il messaggio che io voglio dare. Mi piace pormi più come una amica virtuale a cui chiedere consigli, una persona normale che ha studiato e che è determinata”.